Pescara: individuati gli autori dell’aggressione in stazione ?

stazione-Pescara

Sarebbero  stati individuati gli autori dell’aggressione avvenuta  all’esterno della stazione ferroviaria di Pescara.  Si tratta di  un gruppo di ubriachi, forse  romeni che dormono nei pressi dello scalo ferroviario. La vittima è un barista che qualche giorno fa, intorno alle 4.30 del mattino, stava andando a lavorare quando è stato avvicinato da alcuni sconosciuti all’altezza del tunnel situato a nord della stazione.

Il gruppo, formato da tre- quattro persone , con delle bottiglie di vino in mano,ha cercato di bloccarlo ma il barista li ha ignorati e ha continuato a camminare per raggiungere la porta e entrare in stazione. Improvvisamente  è stato aggredito ed afferrato per il collo, da dietro. Mentre lo picchiavano l’uomo ha cominciato ad urlare ed è riuscito ad attirare l’attenzione del metronotte che è addetto al controllo la stazione nelle ore notturne, quando l’atrio viene chiusa al pubblico. Gli aggressori si sono subito allontanati e sono fuggiti. È scattato l’allarme al 113 e quando il personale della squadra volante è arrivato sul posto gli aggressori si erano già dileguati. La polizia ferroviaria, diretta da Davide Zaccone, al lavoro per risalire ai responsabili di questo episodio, sarebbe sulle tracce degli autori dell’aggressione dopo la descrizione fornita dal barista, finito in ospedale per la medicazione. I sanitari hanno prescritto una prognosi di pochi giorni.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Pescara: individuati gli autori dell’aggressione in stazione ?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*