Pescara, donna rapinata e ferita

scippo

Paura ieri nella zona della golena sud di Pescara, dove una donna è stata rapinata da un uomo che, dopo averla ferita nel corso di una colluttazione, è riuscito a fuggire con la sua borsa.

Una donna di 40 anni di Pescara è stata aggredita alle spalle da un uomo che l’ha bloccata coprendole la bocca con la mano per impedire che chiedesse aiuto. Il rapinatore le ha intimato di consegnargli la borsa, ma pare che la vittima dell’aggressione abbia cercato di reagire, e sia caduta a terra mentre cercava di divincolarsi. A quel punto l’uomo le avrebbe anche sferrato un calcio alla schiena, fuggendo subito dopo essersi appropriato della borsetta. La vittima è riuscita a dare l’allarme alla sala operativa del 112. Medicata al pronto soccorso dell’ospedale civile, è stata giudicata guaribile in cinque giorni. Nella borsa rubatale c’erano effetti personali e una cinquantina di euro. Ad occuparsi delle indagini sono i carabinieri della Compagnia di Pescara coordinati dal capitano Claudio Scarponi

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara, donna rapinata e ferita"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*