Padre orco in manette per abusi su figlia di 8 anni

montesilvano-resistenza-e-lesioni-a-cc-arrestati

E’ accusato di avere ripetutamente abusato della figlia di 8 anni l’uomo arrestato oggi e rinchiuso nel carcere di Lanciano.

Un uomo di 46 anni, residente in comune della Val di Sangro, è stato arrestato oggi con l’accusa di violenza sessuale sulla figlia di 8 anni. Secondo l’accusa del Pm Rosaria Vecchi gli abusi si sarebbero protratti per oltre un anno e sarebbero andati avanti fino alla primavera scorsa. Il Pm ha chiesto la misura cautelare in carcere, il provvedimento restrittivo è stato disposto dal gip massimo Canosa. L’imputato, rinchiuso nel supercarcere di Lanciano, era già stato condannato in passato per analoga violenza sessuale su minore. L’inchiesta è nata dopo che la bambina, che manifestava forti disagi, si è confidata a scuola con le insegnanti. L’indagine è stata condotta dai carabinieri della compagnia di Atessa.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Padre orco in manette per abusi su figlia di 8 anni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*