Orsogna: Torna la tradizione post-pasquale dei Talami

Orsogna: Torna la tradizione post-pasquale dei Talami. Dopo nove anni, infatti, la storica manifestazione nel piccolo centro del Chietino ritrova la sua abituale collocazione nel giorno dopo il Lunedi dell’Angelo.

 

Il prossimo 29 marzo, dalle ore 10, la suggestiva sfilata di quadri biblici viventi, dopo che dal 2007 era stata anticipata di 24 ore, per renderla più facilmente fruibile in un giorno non lavorativo e che ha comunque avuto risultati positivi. Tuttavia, a seguito delle numerose segnalazioni dei citadini, il sindaco, Fabrizio Montepara, l’Amministrazione comunale e l’Associazione culturale Talami Orsogna hanno deciso di riportare l’evento al martedì dopo la Pasqua. Contestualmente si é dato vita alla costituzione di un Comitato tecnico scientifico che si occuperà di valorizzare la manifestazione, che il Ministero del Turismo nel 2011 ha riconosciuto come “Patrimonio d’Italia per la tradizione”. Tra le novità introdotte, e che saranno progressivamente ampliate nelle prossime edizioni dei Talami, vi è proprio quella di recuperare interamente ogni aspetto tradizionale, ripristinare la data storica nonché la veglia di preghiera che, nella notte tra il lunedì e il martedì “in Albis”, si svolgeva nella Chiesa della Madonna del Rifugio (distrutta nell’ultima Guerra) dove una Vergine dal volto dipinto in nero cambiava volto, o mutava il colore del viso, facendo gridare i fedeli al “miracolo”. In onore di tale prodigio la congrega che gestiva la Chiesa interpretò il primo Talamo, con attori immobili sull’altare a imitare la scena raffigurata sull’altare maggiore: la Madonna copriva con il suo manto quattro devoti in adorazione. Il Talamo uscì in seguito dalla Chiesa e si moltiplicò per sei, il numero dei quartieri, cambiando ogni volta scena biblica su un palco portato a spalla per le vie del paese. Altre novità riguardano il coinvolgimento diretto dei quartieri nella preparazione dell’evento, il carro con il donativo e l’asta dei doni, un pranzo in piazza con un piatto tradizionale orsognese, “li gnuccune aristufate”, un concerto dell’Orchestra “Domenico Ceccarossi” costituita dagli alunni dell’Istituto Comprensivo di Orsogna. La sfilata dei Talami sarà accompagnata da corteo e banda. Come sempre sarà celebrata la Santa Messa e si terrà la processione in onore di Maria SS. del Rifugio. Del Comitato, costituito dalla Giunta comunale, l’1 febbraio scorso, fanno parte Francesco Stoppa, Maria Paola Lupo, Giuseppe La Rovere, Vittoria Iocco, Angelo Catano, Francesco Carullo e Maria Antonietta Di Giannantonio, nonché il sindaco, Fabrizio Montepara, e l’assessore comunale alla Cultura, Giovanna Ferrante, che lavoreranno in collaborazione con l’Associazione culturale Talami Orsogna e le altre Associazioni e cittadini.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Orsogna: Torna la tradizione post-pasquale dei Talami"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*