Oro di San Rocco, nuove indagini

Oro di San Rocco, nuove indagini. Si riapre la vicenda dell’oro di San Rocco, venduto dall’ex parroco, don Mario Persoglio, per rifare il tetto della Chiesa di San Nicola. Il GIP, Antonella Radaelli, ha disposto nuovi accertamenti. Il Parroco, come già riferito, è stato denunciato per furto.

Dopo l’opposizione alla richiesta di archiviazione il caso è stato affidato ai Carabinieri del Comando tutela patrimonio culturale di Ancona. I militari dell’arma nei giorni scorsi sono già stati ad Orsogna per attingere tutte le informazioni e la documentazione raccolta dai colleghi abruzzesi. Nello specifico i Carabinieri di Ancona dovranno visionare le immagini originarie del tesoro di San Rocco e stimare ciò che è rimasto.  Saranno raccolte le testimonianze dei fedeli per valutare ciò che è stato venduto. I risultati della nuova inchiesta saranno consegnati nei prossimi giorni ai giudici per valutare il caso.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Oro di San Rocco, nuove indagini"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*