Nuova Pescara: Maragno: “Attivare tavolo con i sindaci”

Nuova Pescara: Maragno: “Attivare tavolo con i sindaci”. Il sindaco di Montesilvano suggerisce un confronto con i sindaci di Pescara e Spoltore, ma anche con i Comuni limitrofi.

L’obiettivo é avviare una concreta condivisione dei servizi . E’ questa la strada che il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno intende intraprendere, sulla scia del referendum relativo alla Nuova Pescara.

“Come ho piu’ volte ribadito, credo che la strada giusta da percorrere per arricchire la qualita’ dei servizi alla cittadinanza e al tempo stesso realizzare economie di scala favorevoli ai fragili bilanci comunali – afferma il primo cittadino – sia la condivisione con i vicini Comuni, senza tuttavia perdere le identita’ e le proprie autonomie”.

A tal proposito, il sindaco Maragno annuncia la convocazione di un imminente tavolo di concertazione con i sindaci Marco Alessandrini e Luciano Di Lorito, ma anche con i primi cittadini di Citta’ Sant’Angelo, Cappelle sul Tavo e Francavilla al Mare:

“per scrivere insieme un progetto di condivisione. Esso dovra’ prevedere un piano compartecipato dove si condivideranno la gestione rifiuti delle citta’ in un grande ciclo integrato, un piano traffico unico, e ancora la Polizia Locale con le sue risorse umane e – aggiunge il sindaco – una progettualita’ condivisa relativa ad eventi, manifestazioni ed offerta turistica che siano in grado di attrarre un vasto pubblico. Siamo pertanto favorevoli ad una sinergia, che sia la piu’ ampia possibile e che moltiplichi i benefici per i cittadini in un orizzonte temporale necessariamente di media/ lunga scadenza. Vogliamo mettere in comune le migliori esperienze che ognuno degli amministratori coinvolti ha realizzato, per estenderne i benefici e massimizzare gli effetti positivi. Solo cosi’ faremo gli interessi dei cittadini senza guardare i confini geografici delle singole Amministrazioni. L’aggettivo ‘grande’ – conclude Maragno – non deve percio’ riferirsi solo a Pescara, ma allargarsi a tutti i Comuni coinvolti. Abbiamo l’ambizione di crescere, le idee per farlo e gli strumenti per realizzare questo percorso”.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Nuova Pescara: Maragno: “Attivare tavolo con i sindaci”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*