Natale sicuro: Blitz dei Nas nei negozi cinesi

Natale sicuro: Blitz dei Nas nei negozi cinesi in tutte e quattro le province abruzzesi, sequestrati migliaia di prodotti, tra luminarie, alberi di natale, giocattoli e piccoli elettrodomestici.

Tutti i prodotto sequestrati non conformi e sprovvisti delle indicazioni minime di sicurezza e d’informazioni per cittadini di lingua italiana. Questo il bilancio di una serie di controlli condotti dai Carabinieri del Nas di Pescara in negozi e magazzini gestiti da cinesi nel pescarese, nella Val Vibrata, nel vastese e nella provincia dell’Aquila. Tra i prodotti dannosi anche materiale per le automobili come luci a led, fari fluorescenti e alogeni ed inverter. Qualche avvertenza per il consumatore: bisogna sempre controllare che sulle confezioni siano riportati il marchio Ce, le istruzioni in italiano e, per le luci adatte all’esterno, la sigla IP23 o IP43; un surriscaldamento delle lampadine, infatti, può generare l’incendio dell’automobile. La commercializzazione di prodotti non conformi e in assenza di certificazioni o garanzie sulla qualità dei prodotti, ricordano i Nas, può costituire una potenziale minaccia alla salute e alla sicurezza dei cittadini.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Natale sicuro: Blitz dei Nas nei negozi cinesi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*