Morosi New town L’Aquila – Cialente al Tg8

new-town-l'aquila

Morosi New town L’Aquila – Cialente al Tg8: “Mi costringono a sfrattare i poveri”

Vertice stamani in Prefettura per l’emergenza dei morosi delle “New town” a L’Aquila. Nuova forte presa di posizione del Sindaco Massimo Cialente, che al microfono del TG8 ha affermato, al termine della riunione:

“Mi costringono a sfrattare le famiglie indigenti”.

Intanto i provvedimenti partono, ma Cialente ha aggiunto che il Comune chiederà che

“Sia il Governo a fornire un sussidio alle fasce più indigenti”, dicendosi pronto ad un braccio di ferro da portare fino all’estremo del commissariamento forzato del Comune da parte del Governo”

Appena un mese fa Cialente ha subito una condanna dalla Corte dei Conti per un danno erariale di 30mila euro relativa ai mancati sfratti. Una posizione di “disobbedienza civile” che il Sindaco afferma essere sorretta da motivazioni sociali e umanitarie a favore delle famiglie senza casa dopo il terremoto, che non possono permettersi nemmeno di pagare i canoni per gli alloggi, e che non possono essere mandate via anche dai Map e dal Progetto C.A.S.E.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Morosi New town L’Aquila – Cialente al Tg8"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*