Monumento ai Caduti nel degrado a Lanciano

Nico Barone, responsabile di Lanciano di Casa Pound, in una nota denuncia il grave stato di degrado ed abbandono in cui versa il Monumento ai Caduti.

“Peccato aver mostrato un monumento in grave stato di degrado” , così il responsabile lancianese di Casa Pound Italia, Nico Barone ,interviene in merito alla decisione del sindaco di Lanciano, Pupillo, di illuminare il monumento ai Caduti in occasione della Giornata Mondiale dedicata alla sensibilizzazione sull’ autismo.

“Si tratta di un gesto sicuramente nobile – afferma Barone in una nota – peccato però che l’illuminazione artificiale abbia mostrato in maniera impietosa lo stato di grave degrado in cui il monumento, uno dei simboli della nostra città, versi oggi per via dell’incuria: dalla mancata pulizia, alle lesioni in vari punti della struttura, con una parete che ha ceduto completamente, fino alla mutilazione del dito di una statua del gruppo scultoreo”. “Come già in passato – prosegue Barone – appare evidente l’amministrazione comunale non ritenga opportuno procedere ad ordinari lavori di pulizia e restauro per opere che omaggiano la memoria dei caduti. Come CasaPound, dopo aver personalmente provveduto prendiamo l’impegno, al nostro ingresso in consiglio comunale, di provvedere ad un completo restauro del monumento, affinchè i nostri caduti ricevano il rispetto che meritano”.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Monumento ai Caduti nel degrado a Lanciano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*