Montesilvano: devasta l’abitazione di due trans e fugge

Montesilvano

Montesilvano: devasta l’abitazione di due trans e fugge. Il fatto è avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì  in  una palazzina di via Venezia Giulia a Montesilvano. Un giovane avrebbe chiesto a due trans di origine ispanica conosciuti in spiaggia di consumare un rapporto  sessuale con entrambi. Al loro rifiuto li ha aggrediti ed ha devastato i locali dell’appartamento che si trova al sesto piano dello stabile lanciando piatti, utensili, altri oggetti .

I due transessuali sono rimasti feriti e sono stati medicati dai sanitari intervenuti sul posto con  un’ambulanza. L’uomo è fuggito all’arrivo dei carabinieri chiamati dai vicini. All’arrivo dei militari l’uomo si è calato con una corda sul balcone del piano inferiore e, approfittando di una finestra lasciata aperta, è riuscito ad entrare nell’appartamento sottostante e a fuggire dopo essere salito in sella a una bici rossa in direzione di Pescara.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano: devasta l’abitazione di due trans e fugge"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*