Montesilvano: abusivismo commerciale, sequestrati 6.000 articoli

accampamento-fiume-saline1

Abusivismo commerciale: sequestrati 6.000 articoli a Montesilvano.

Prosegue l’azione di contrasto all’abusivismo commerciale condotta dalla polizia municipale di Montesilvano in collaborazione con la Capitaneria di Porto. Nel weekend, due pattuglie della polizia locale, insieme a due operatori della Guardia Costiera, sulla spiaggia della zona dei grandi alberghi hanno posto sotto sequestro 6 carretti e un ombrellone trasformati in negozi ambulanti di costumi e accessori e un carretto per la vendita di granite. Quasi 6.000 i pezzi sequestrati tra costumi, bandane, vestiti, pezzi di bigiotteria, borsette, orologi, cerchietti e fermacapelli, collane, ventagli, cappelli, occhiali e ricaricatori portatili per batterie.

“La costanza e la perseveranza sono due armi potenti – sottolinea l’assessore alla polizia locale, Valter Cozzi – per contrastare in maniera decisa l’abusivismo commerciale. Nel corso del weekend i nostri operatori hanno condotto un’importante operazione che ha portato al sequestro di quantitativi significativi. Sono state sequestrate anche scarpe e borse contraffatte. Un plauso va alla Polizia Municipale e alla Guardia Costiera che stanno fornendo un prezioso servizio in favore della collettivita’, a tutela di chi rispetta le regole. Non abbasseremo la guardia e continueremo anche nelle prossime settimane ad avere come priorita’ il contrasto al fenomeno dell’abusivismo commerciale, senza fare sconti a nessuno”.

Una seconda azione e’ stata condotta nella zona del lungofiume Saline dove la polizia locale e la guardia costiera, con l’ausilio della ditta Formula Ambiente, hanno smantellato un accampamento abusivo, allestito da una coppia che si e’ subito allontanata. Sul posto sono stati recuperati e rimossi rifiuti organici, elettronici e ferrosi.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano: abusivismo commerciale, sequestrati 6.000 articoli"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*