Minacciano benzinaio con la pistola e fuggono col bottino

carabinieri volantecarabinieri volante

Minacciano il benzinaio con una pistola e fuggono con il bottino. Dopo aver minacciato il gestore di una pompa di benzina con la pistola si fanno consegnare tutto l’incasso del Self Service e fanno perdere le proprie tracce.

E’ accaduto la scorsa sera ad Ancarano nell’area di servizio situata lungo la Bonifica del Tronto. Il bottino ammonterebbe intorno ai 20 mila euro. Ad agire con il volto coperto ed una pistola in pugno, sarebbero stati due malviventi che dopo aver immobilizzato il gestore dell’impianto di rifornimento si sono fatti consegnare tutto il contante appena prelevato dal distributore automatico. Per la fuga i due malviventi hanno utilizzato l’auto del benzinaio, una Mercedes classe A. Sul posto sono giunti i Carabinieri di Alba Adriatica che stanno conducendo le indagini.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Minacciano benzinaio con la pistola e fuggono col bottino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*