Mercato etnico Pescara: al via i lavori nel sottopasso

mercatoetnicopemercatoetnicope

Mercato etnico Pescara: al via i lavori nel sottopasso della stazione ferroviaria. Demolito il muro che impediva l’accesso all’ex parcheggio di via Ferrari.

Al via i lavori nel sottopasso di via Ferrari che ospiterà il mercato etnico a Pescara dopo il blitz delle forze dell’ordine che hanno sgomberato le bancarelle degli ambulanti senegalesi nell’area di risulta dell’ex stazione ferroviaria. Il Comune ha disposto i lavori nell’ex parcheggio della stazione ferroviaria, in un luogo al coperto. E’ stato demolito il muro che delimita l’accesso all’ex parcheggio e nei prossimi 40 giorni saranno effettuati altri interventi per la messa in sicurezza del sottopasso. La Regione ha stanziato 50 mila euro mentre l’Amministrazione comunale dovrà finanziarne altri 150 mila. Le polemiche politiche continuano ed il centro destra annuncia battaglia per fermare l’opera ritenuta troppo onerosa per la collettività. Per Forza Italia spendere 200 mila euro per un mercatino etnico è inconcepibile se si pensa che ci sono tantissime persone senza lavoro e in stato di indigenza. Sono altre le priorità secondo la lista civica Pescara in testa e sembra profondamente ingiusto che gli ambulanti abusivi ,che non hanno mai pagato le tasse e che spesso vendono materiale contraffatto , avranno un nuovo mercato in cui svolgere le loro attività e i cittadini siano penalizzati.

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Mercato etnico Pescara: al via i lavori nel sottopasso"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*