Massimo Cialente : “Sono indagato per casa mia”

massimo_cialente__1_

Massimo Cialente: “Sono indagato per casa mia ma non so perché”. L’annuncio del primo cittadino dell’Aquila arriva nella tarda mattinata di ieri. Come spesso accade, Cialente si affida alla sua pagina Facebook per riferire notizie e fatti che riguardano se stesso e il Comune.

“Rendo noto che mi è stata recapitata una richiesta di proroga di indagini preliminari.Ne do comunicazione, in nome della trasparenza”.

Non un avviso di garanzia, dunque, ma una notifica di proroga delle indagini, secondo quanto previsto dall’articolo 406 del codice di procedura penale. L’ipotesi del sindaco è che si tratti di un’inchiesta avviata dalla procura dell’Aquila a seguito di un esposto anonimo per una vicenda riguardante la propria abitazione. Secondo le illazioni, le voci e i pettegolezzi che si stanno rincorrendo in queste ore, un noto imprenditore aquilano avrebbe fatto in casa di Cialente lavori gratis in cambio di favori nella transazione in corso con il Comune sulla metropolitana di superficie, la linea tramviaria mai nata che avrebbe dovuto collegare il centro città con l’ospedale. L’ipotesi di reato sulla quale starebbero indagando magistratura e guardia di finanza, come ha affermato anche l’avvocato di Cialente, Carlo Benedetti, è quella di abuso di ufficio. Ma il primo cittadino aquilano si dice tutt’altro che preoccupato e anzi rivendica il fatto di non essere mai stato sfiorato, in otto anni di mandato, da un avviso di garanzia

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Massimo Cialente : “Sono indagato per casa mia”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*