Martinsicuro, arrestato pericoloso latitante albanese

volantepolizia

La polizia ha arrestato a Martinsicuro un pericoloso latitante albanese, 38 enne di Durazzo, destinatario di ordine di carcerazione al quale l’albanese si era sottratto. Deve scontare una condanna a 7 anni e 7 mesi di reclusione per rapina, estorsione e sequestro di persona.

La polizia ha arrestato un pericoloso latitante albanese, Indrit Demiri, 38enne, di Durazzo, destinatario di ordine di carcerazione emesso il 20 maggio scorso alla Corte di Appello di Ancona al quale l’albanese si era sottratto. L’uomo deve scontare una condanna a sette anni e sette mesi di reclusione per rapina, estorsione e sequestro di persona. Gli agenti del Commissariato di San Benedetto del Tronto e della Squadra Mobile di Ascoli Piceno lo hanno localizzato ieri in un condominio a Villa Rosa di Martinsicuro e lo hanno bloccato. Il latitante, che non ha opposto resistenza, è stato condotto presso il Commissariato di San Benedetto e poi rinchiuso nella casa circondariale di Marino del Tronto. L’albanese utilizzava autovetture non intestate a lui e una scheda telefonica intestata ad un cittadino pakistano. Nella successiva perquisizione dell’abitazione che condivideva con il fratello di 33 anni, pregiudicato, sono stati rinvenuti e sequestrati 6 grammi di cocaina (suddivisi in dieci involucri termosaldati), sostanza da taglio, una pianta di marijuana e un bilancino di precisione. I due fratelli sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Teramo per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Martinsicuro, arrestato pericoloso latitante albanese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*