Marijuana nell’orto, arrestato uomo di Pratola

Aveva messo su una bella coltivazione, ma l’orario di irrigazione, anomalo rispetto alla norma, non è sfuggito ai carabinieri che oggi hanno arrestato un uomo di Pratola sorpreso ad innaffiare marijuana nel suo orto.

L’uomo, 54 anni, originario di Pratola Peligna, è stato beccato mentre irrigava 32 fusti di marijuana nel proprio appezzamento di terreno, in località Vicenne, tra Pratola Peligna, Raiano e Prezza. Le piante avrebbero fruttato in tutto dieci chili di ‘erba’, per un valore sul mercato di circa 30 mila euro. I carabinieri avevano già da tempo messo sotto controllo la zona. A destare sospetti è stato il fatto che l’uomo andasse nel proprio terreno in orari non consoni ad una normale attività agricola. Già da una settimana i militari avevano attivato un servizio di osservazione e controllo da una posizione rialzata, tale da consentire una visuale completa sul terreno in questione; così, nascoste fra altre tra altre piante, sono state scorte quelle di marijuana. I carabinieri hanno quindi atteso l’arrivo dell’arrestato, il quale inizialmente ha negato di sapere dell’esistenza delle piante ma, posto di fronte ad elementi a suo carico, avrebbe confessato ogni cosa. Dopo aver raccolto le piante, i carabinieri le hanno poste sotto sequestro a disposizione dell’autorità giudiziaria mentre l’uomo è finito agli arresti domiciliari in attesa dell’interrogatorio di convalida.

Sii il primo a commentare su "Marijuana nell’orto, arrestato uomo di Pratola"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*