Marijuana nell’orto, arrestato uomo di Pratola

Aveva messo su una bella coltivazione, ma l’orario di irrigazione, anomalo rispetto alla norma, non è sfuggito ai carabinieri che oggi hanno arrestato un uomo di Pratola sorpreso ad innaffiare marijuana nel suo orto.

L’uomo, 54 anni, originario di Pratola Peligna, è stato beccato mentre irrigava 32 fusti di marijuana nel proprio appezzamento di terreno, in località Vicenne, tra Pratola Peligna, Raiano e Prezza. Le piante avrebbero fruttato in tutto dieci chili di ‘erba’, per un valore sul mercato di circa 30 mila euro. I carabinieri avevano già da tempo messo sotto controllo la zona. A destare sospetti è stato il fatto che l’uomo andasse nel proprio terreno in orari non consoni ad una normale attività agricola. Già da una settimana i militari avevano attivato un servizio di osservazione e controllo da una posizione rialzata, tale da consentire una visuale completa sul terreno in questione; così, nascoste fra altre tra altre piante, sono state scorte quelle di marijuana. I carabinieri hanno quindi atteso l’arrivo dell’arrestato, il quale inizialmente ha negato di sapere dell’esistenza delle piante ma, posto di fronte ad elementi a suo carico, avrebbe confessato ogni cosa. Dopo aver raccolto le piante, i carabinieri le hanno poste sotto sequestro a disposizione dell’autorità giudiziaria mentre l’uomo è finito agli arresti domiciliari in attesa dell’interrogatorio di convalida.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Marijuana nell’orto, arrestato uomo di Pratola"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*