Mare Sporco: Ingegnere Arta sospeso per una frase di troppo

WCENTER 0WNIAHSMGP - 08071852 FOTO WEBSERVER - imgurbini070813185158 - SPIAGGIA FRANCAVILLA CONFINE TRATTO NON BALNEABILE - FRANCAVILLA CONTRADA PRETARO - Fabio Urbini

Da Pescara a Francavilla ancora polemiche sul mare sporco: Ingegnere Arta sospeso per una frase di troppo, Carlo Spatola Mayo rivelò che il depuratore di Francavilla non funzionava.

Ingegnere idraulico, esperto di depurazione, ex candidato sindaco ed ex consigliere comunale di Spoltore nelle file del Movimento 5 Stelle, Spatola Mayo rivelò sul suo profilo Facebook ad agosto che il depuratore di Francavilla funzionava male, e questo a commento delle analisi negative sulla qualità del mare in un ampio tratto di litorale del piccolo centro rivierasco. Il direttore Arta Mario Amicone ha deciso, per questo motivo, di punirlo e nei giorni scorsi é giunta la lettera di sospensione dal servizio per due giorni. L’ingegnere Arta ha violato – secondo Amicone – il codice etico. Non é così per Spatola Mayo che ha deciso d’impugnare la sanzione ritenuta dal suo legale, Federica Liberatore, pesante ed ingiusto per il solo fatto di essersi assunto l’onere di rendere pubblica una constatazione circa il cattivo funzionamento di un depuratore a reale tutela della salute pubblica.

Sii il primo a commentare su "Mare Sporco: Ingegnere Arta sospeso per una frase di troppo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*