Mare inquinato Pescara: Lite Alessandrini-Masci

Mare inquinato Pescara: Lite Alessandrini-Masci ieri in Consiglio Comunale a Pescara al termine dell’assise civica dedicata al rapporto tra il sindaco e i componenti del Consiglio.

A scatenare le ire del primo cittadino l’interruzione durante un suo intervento del consigliere comunale di Pescara Futura Carlo Masci. Alessandrini é sbottato inveendo contro Masci – Stai zitto Pierino! – secca la replica di Masci – Vergognati! Alessandrini stava spiegando nel suo intervento le ragioni per cui, a suo dire, si é sentito vittima di una strumentalizzazione vergognosa e di una campagna denigratoria rispetto ad un pasticcio amministrativo, irrilevante da un punto di vista penale, tanto da essere archiviato dalla Procura. Masci, dal canto suo, aveva comunque ribadito le responsabilità politiche di Alessandrini nella vicenda dell’ormai nota ordinanza fantasma.

“Il sindaco ha fatto un falso doppio – ha osservato Masci – ha emanato un’ordinanza ad agosto per falsare il falso”

 

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Mare inquinato Pescara: Lite Alessandrini-Masci"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*