Manoppello: Il Comune paga anche se assicurato

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Manoppello: Il Comune paga anche se assicurato. 20 mila euro dalle già esigue casse comunali per il risarcimento di un infortunio alla scuola primaria di Manoppello Scalo.

Al di là del conforto per il lieto fine della vicenda che ha visto vittima un bambino travolto due anni fa da un cancello metallico nella scuola primaria di Via Staccioli a Manoppello Scalo, c’é il sapore amaro della beffa per il contenzioso che si é risolto con l’0bbligo da parte del Comune di pagare quasi tutta la cifra stabilita in transazione. In un primo momento i genitori del piccolo avevano chiesto un risarcimento di 41 mila euro, poi, dopo una trattativa transattiva, la cifra é stata fissata sui 23 mila euro. A quel punto il Comune, protetto da assicurazione per danni contro terzi, si rivolse alla compagnia assicurativa che stipulò la polizza, ma inserendo una clausola che prevede una franchigia di 20 mila euro. Questa postilla ha consentito alla Compagnia di pagare solo 3000 dell’intera cifra, il resto a carico del Comune che, a seguito di una riunione di giunta ieri, si é visto costretto a deliberare l’autorizzazione del pagamento di 20 mila euro con rate mensili di mille euro ciascuna.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Manoppello: Il Comune paga anche se assicurato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*