Lite in famiglia a Zanni di Pescara, aggrediti anche i poliziotti

Ieri sera 2 aprile nel quartiere Zanni di Pescara animata lite in famiglia. Arrestato il marito, aggrediti gli agenti di Polizia.

La Polizia di Stato ha arrestato un 35enne, pescarese, per il reato di maltrattamenti in famiglia. L’uomo è stato inoltre denunciato per oltraggio, minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale. Ieri sera un equipaggio della Squadra Volante era stato inviato per la segnalazione di una lite violenta in un condominio nel quartiere Zanni, dove i protagonisti del litigio erano due coniugi, entrambi pregiudicati. All’arrivo degli agenti l’uomo era in uno stato di escandescenze tale da aggredire anche i poliziotti. Per quanto accaduto il Pm di turno ha disposto l’associazione dell’arrestato presso la locale Casa Circondariale.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Lite in famiglia a Zanni di Pescara, aggrediti anche i poliziotti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*