Legale Lanetta: “Non è criminale”, lascia carcere, sarà aiutato

“Daniele Lanetta non è un criminale”, parla legale difesa Paolo D’Incecco, mentre il Gip dà parere positivo e il giovane lascia carcere per percorso riabilitativo.

Il Gip del Tribunale di Pescara Sarandrea, a fronte del parere contrario del Pm, dopo aver ascoltato le considerazioni esposte dal legale della difesa di Lanetta, Paolo D’Incecco, nel corso dell’interrogatorio di garanzia, ha ritenuto di sostituire la misura cautelare in carcere con quella meno afflittiva della presentazione alla Polizia giudiziaria, per far sì che il giovane possa proseguire il percorso riabilitativo del suo profondo disagio.
“E’ giusto e doveroso ribadire ancora una volta – dice l’avvocato D’Incecco – che il Lanetta non è mai stato un criminale né mai lo sarà, è solo un soggetto che sta vivendo un disagio psicologico importante per il quale ha già intrapreso un percorso riabilitativo con le locali strutture sanitarie.”
Il giornalista 35enne di Lanciano ed ex portavoce di Fratelli d’Italia, era stato arrestato con l’accusa di aver rapinato tre supermercati di Pescara, dove il il 35enne ha agito a volto scoperto ed armato di taglierino.
L’avvocato Paolo D’Incecco aveva chiesto misure alternative al carcere proprio per permettere al giovane di proseguire il percorso rieducativo e ribadisce che Daniele sta vivendo un profondo disagio a causa di motivi personali. Certo il giovane dovrà ora seguire scrupolosamente questo percorso per cercare di buttarsi alle spalle gli incresciosi episodi di cui è stato protagonista, spinto più dalla disperazione e dal disagio che da una precisa volontà criminale, dicono gli amici, evidenziando come sia stato dipinto, in certi casi, alla stregua di un criminale incallito, quando invece, è vittima di una profonda disperazione. “Non vogliamo giustificarlo – precisano – ma quandi si è mossi dalla disperazione si compiono atti che non ci appartengono. Speriamo che Daniele possa meditare su quello che ha fatto e a mente lucida, dopo questo percorso di riabilitazione, riappropriarsi della sua vita”.

Sii il primo a commentare su "Legale Lanetta: “Non è criminale”, lascia carcere, sarà aiutato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*