Avezzano: studentessa aggredita, 3 stranieri ricercati

Ad Avezzano una studentessa è stata accerchiata ed aggredita in un sottopasso da tre stranieri che sono ricercati per violenza sessuale.

La ragazza sarebbe stata avvicinata e palpeggiata,  due giorni fa, verso le ore 21,  da tre magrebini mentre si trovava alla stazione ferroviaria di Avezzano. La vittima sarebbe stata accerchiata dai tre stranieri poco dopo essere scesa dal treno per tornare a casa. Ha denunciato la violenza sessuale alla polizia che sta svolgendo indagini . L’aggressione è avvenuta nel sottopassaggio che porta a piazzale Kennedy dove i tre erano fermi ed avevano bottiglie di birra in mano. Al passaggio della ragazza l’hanno toccata più volte e lei terrorizzata è riuscita a fuggire e a chiedere aiuto a un passante. I tre stranieri sono fuggiti. Sono in corso accertamenti sulle telecamere di sorveglianza della zona.

Intanto si apprende che un’altra denuncia è stata presentata da una nota professionista avezzanese di 40 anni la quale, all’uscita di un locale, che si trova nei pressi dei giardini della stazione, è stata aggredita alle spalle e toccata ripetutamente. Anche una ragazza tossicodipendente sarebbe stata circondata da alcuni giovani, presumibilmente nordafricani, che l’hanno palpeggiata ripetutamente. Tre episodi che destano preoccupazione in città. Polizia e Carabinieri nelle ultime ore hanno rafforzato il controllo anche nelle ore notturne in tutta la zona. Le indagini, dopo le denunce delle donne, proseguono e gli inquirenti stanno acquisendo immagini dalle telecamere per la videosorveglianze che si trovano nella zona.

 

 

Sii il primo a commentare su "Avezzano: studentessa aggredita, 3 stranieri ricercati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*