Avezzano: avvocati mobilitati per salvare il tribunale

L’Avvocatura marsicana si  è mobilitata per salvare il Tribunale di Avezzano. Appello alla politica affinchè trovi una soluzione.

Il Consiglio dell’Ordine degli avvocati ha rivolto un appello alle forze politiche del territorio, agli amministratori comunali, ai candidati alle prossime elezioni politiche per salvare il tribunale di Avezzano.

In una nota si invita la politica a trovare” una corale unità di intenti sui temi decisivi per la tutela del territorio, lo sviluppo, la difesa e l’incremento del benessere sociale della Marsica. Ma, impegno prioritario, deve essere il Tribunale di Avezzano e l’eventualità della sua soppressione perché non riguarda solo l’Avvocatura ma l’intera comunità marsicana. Oltre alla crisi economica, le sacche di povertà presenti nel territorio, i non pochi disagi nella sanità per la riduzione a livelli minimi dei presidi ospedalieri di Tagliacozzo e Pescina e l’aggressione all’efficienza che subisce da tempo il presidio ospedaliero di Avezzano, persiste il problema della soppressione del Tribunale di Avezzano. Chiediamo di poter incontrare quanto prima l’Amministrazione comunale di Avezzano, i capigruppo consiliari e coloro che saranno eletti come rappresentanti del nostro territorio”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Avezzano: avvocati mobilitati per salvare il tribunale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*