L’Aquila: nubifragio, disagi in città

L'Aquila-nubifragio--disagi-in-cittàSAMSUNG

A L’Aquila il nubifragio di ieri ha causato numerosi disagi alla città: allagamenti soprattutto in via Corrado IV e in piazza Silone. Un vero e proprio mare di pioggia ha reso L’Aquila una Venezia abruzzese.

“È bastata un’ora di pioggia e L’Aquila sembra essere diventata Venezia!”, ha dichiarato Fabrizio Molina, uno dei commercianti di via Corrado IV, una delle strade maggiormente colpite dal nubifragio come anche palazzo Silone, sede della giunta regionale, dove diversi uffici e corridoi sono finiti sott’acqua.

Altri allagamenti hanno interessato via Amiternum e viale della Croce rossa. Segnalate infiltrazioni d’acqua anche alla piscina comunale.

Su viale Corrado IV l’allagamento ha interessato un tratto di nuova viabilità, da poco inaugurato. Automobilisti costretti a solcare le acque e passanti impegnati a guadare marciapiedi e strade dove le rotonde emergono come isolotti in un arcipelago.

“Questa è la prima, grande pioggia dopo i lavori – commenta ancora il commerciante Molina – ci chiediamo tutti che cosa accadrà quest’inverno con precipitazioni sicuramente più consistenti”.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: nubifragio, disagi in città"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*