L’Aquila: domenica si potranno visitare palazzi storici restaurati dopo il sisma

Su iniziativa del Fai (Fondo Ambiente Italiano), delegazione dell’Aquila, domenica prossima 5 maggio, sarà possibile visitare alcuni palazzi storici aquilani restaurati dopo il sisma.

Si tratta in particolare di: Palazzo Napoleone e Palazzo Bruni-Riga (siti in Piazza Palazzo adiacenti al Palazzo Margherita): progettazione Studio Tecnico Associato Paoloni-Scoccia-Laurini, impresa esecutrice UNIREST srl che si è avvalsa della collaborazione della ditta Berta Giacomantonio Restauro e Conservazione per il restauro delle volte dipinte.

Palazzo Visconti (viale Nicolò Persichetti, 1): progettazione Studio Tecnico Associato Paoloni- Scoccia- Laurini, impresa esecutrice UNIREST sr che si è avvalsa della collaborazione della ditta Praxis snc per il restauro dei dipinti su volta e della ditta Alba srl con la consulenza di Antonio Cassio (mosaicista) per il recupero dei pavimenti in battuto veneziano.

Ecco gli orari delle visite. Per Palazzo Napoleone e Bruni- Riga: visita guidata previa prenotazione in loco ore 10.30/11.30/12.30 pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30. Palazzo Visconti: visita guidata dalle ore 10.30 alle 12.30 (il pomeriggio no).

E, intanto, sono arrivati a quota 7.500 i visitatori nei musei abruzzesi nel periodo dal 20 aprile al I maggio.

Autori molto espressivi ed importanti” , “bello e stimolante”,  “grazie per averci ridato la possibilità di riavere queste opere, un lavoro di restauro prezioso per tutto il mondo”,  “opere di straordinaria bellezza”. Così i visitatori al MuNDA , il Museo Nazionale d’Abruzzo a L’Aquila, che in questo lungo ponte primaverile risulta essere il terzo sito più visitato d’Abruzzo dopo il Museo di Arte Sacra, nell’apprezzatissimo Castello di Celano, e il Museo di Casa d’Annunzio a Pescara. Una risalita, quella del museo aquilano, che certo non è casuale ma è legata al lavoro e alle molte iniziative  per “L’Aquila città d’arte “ organizzate per il decennale del terremoto anche dal Polo.

Un risultato, quello degli oltre 7500 visitatori, che ben gratifica l’impegno per  la qualità dei servizi offerti e per le aperture continuative, nonostante la non sempre facile organizzazione per carenza di personale.

“Voglio ringraziare e condividere con il personale del Polo Museale dell’Abruzzo, il personale di custodia e le varie Associazioni didattiche la grande soddisfazione per il trend delle presenze nei nostri musei.  Un dato particolarmente significativo che premia l’impegno profuso. Confido, per il prossimo futuro, che la promozione della card economica a 10 €, che dà la possibilità di visitare il MuNDA gratuitamente tutto l’anno e l’accesso negli altri musei con il 50% di sconto, possa continuare ad essere motivo di visita e conoscenza per un’arte che stupisce i visitatori”. Così Lucia Arbace, direttore del Polo Museale dell’Abruzzo commentando i dati.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: domenica si potranno visitare palazzi storici restaurati dopo il sisma"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*