L’Aquila, contratto prorogato per 40 precari Asl

E’ stato prorogato fino al 2018 il contratto di lavoro di 40 precari della Asl di L’Aquila. La nuova scadenza è stata fissata a giugno prossimo.

La Asl provinciale L’Aquila Avezzano Sulmona ha deciso di avvalersi ancora dei 40 precari per evitare la paralisi delle funzioni e delle attività. La notizia è stata diffusa dal consigliere regionale aquilano del Pd Pierpaolo Pietrucci, il quale ha anche ringraziato il direttore generale della Asl, Rinaldo Tordera, per avere mantenuto l’impegno preso.

“E’ un prolungamento – afferma Pietrucci – che fa seguito a quelli del dicembre e del marzo scorsi, senza il quale ci sarebbe stato il blocco delle funzioni e delle attività. La proroga si inscrive in un lavoro che stiamo portando avanti assieme all’assessore Silvio Paolucci per la razionalizzazione dei servizi e l’ottimizzazione delle risorse, andando a individuare gli sprechi con l’obiettivo di salvaguardare i lavoratori, da cui dipende l’efficienza dei servizi. La nostra Asl, lo dicono i dati, brilla per rendimento e qualità, essendo quella che fa la più alta mobilità attiva d’Abruzzo, potendo valorizzare la vicinanza a Roma. Una risorsa irrinunciabile per i cittadini abruzzesi, e in particolar modo per quelli delle aree interne che, è il mio impegno, va valorizzata in ogni modo. I problemi sono tanti, e sono legati soprattutto alla difficoltà di reperire le risorse, ma con un metodo di dialogo e confronto tra tutte le parti, e a questo proposito ringrazio tutti i sindacati per la disponibilità, li stiamo affrontando uno a uno.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, contratto prorogato per 40 precari Asl"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*