Lanciano: pensionato a processo per violenza su minore

pedofilia

Lanciano: pensionato a processo per violenza su minore di 10 anni. L’anziano ha adescato la bimba e molestata sessualmente mentre portavano a spasso i cani.

Un pensionato di 83 anni, di Lanciano, è stato rinviato a giudizio con l’ accusa di violenza sessuale su minore di 10 anni. Il gup del tribunale Marina Valente ha fissato il processo per il prossimo 2 marzo. I fatti contestati dal pm Rosaria Vecchi sarebbero avvenuti il 5 luglio 2014 quando l’anziano e la giovane vittima si sono incontrati mentre portavano a spasso i rispettivi cani nel quartiere in cui risiedono. Secondo l’accusa, l’anziano ,dopo aver salutato la bimba, che più volte aveva incontrato per strada, pur non conoscendola, l’avrebbe prima adescata e poi molestata sessualmente. L’inchiesta è scaturita su segnalazione dei familiari dopo che la minorenne ha raccontato loro il brutale episodio. Nel corso dell’indagine la Procura ha anche disposto una perizia sulla ragazza. Il pensionato ha sempre respinto gli addebiti.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Lanciano: pensionato a processo per violenza su minore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*