Lanciano, condannato a 3 anni per il furto di pc a scuola

Un giovane 27 enne originario della Romania e residente a Lanciano, condannato a tre anni per il furto aggravato di pc alla scuola media D’Annunzio. Il gup Marina Valente ha condannato a 3 anni di reclusione e 300 euro di multa, con rito abbreviato, il romeno George Corabu di 27 anni, residente da tempo a Lanciano.

Il colpo è stato messo a segno lo scorso 10 luglio. Furono rubati 4 computer, 3 monitor e un server contenente tutti i dati della scuola. A seguito delle indagini l’imputato è stato identificato ed arrestato il 6 ottobre scorso appena rientrato dalla Romania, dove ha trascorso le ferie. Sempre alla scuola D’Annunzia sono stati rubati lo scorso 29 dicembre altri 20 tablet e 3 pc, oltre al furto di 300 euro contenuti in cassaforte. Le indagini sono ancora in corso. Per la sicurezza nelle scuole, dopo innumerevoli analoghi furti e atti di vandalismo, il Comune di Lanciano ha ora investito i primi 11.650 euro per dotare alcuni plessi di telecamere e sistemi di allarme.

Sii il primo a commentare su "Lanciano, condannato a 3 anni per il furto di pc a scuola"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*