Lanciano: bullismo a scuola, i compagni gli rompono il naso con un pugno

Lanciano: episodio di bullismo tra bimbi di 7/8 anni in una scuola elementare frentana. Un bimbo torna a casa col naso rotto da un pugno e i genitori presentano un esposto ai carabinieri contro la scuola.

L’episodio è avvenuto al rientro dalle festività natalizie, al termine dell’ora di educazione fisica. All’uscita di scuola il papà del bimbo ferito si è immediatamente accorto che qualcosa non andava: il piccolo aveva il viso tumefatto e, a seguito di un controllo approfondito, è emersa una frattura delle ossa nasali.

Il papà e la mamma del piccolo non ci hanno pensato due volte e hanno deciso di presentare un esposto ai carabinieri contro la scuola, colpevole di non aver vigilato e di non avvertito immediatamente i genitori dell’accaduto. Anche l’istituto dal canto suo ha aperto un’indagine interna tra genitori, alunni e professori.

Da una prima ricostruzione dei fatti sembrerebbe che il piccolo sia stato colpito con un pugno da un compagno di classe, mentre un altro lo teneva fermo per le spalle. Interrogata sull’accaduto, l’insegnante si sarebbe giustificata, dicendo di essere in bagno. I bambini protagonisti dell’aggressione sarebbero alunni abbastanza indisciplinati, soliti fare dispetti ai compagni e danneggiare il materiale scolastico, come rivelato dai docenti.

I sanitari del pronto soccorso hanno diagnosticato al bimbo la frattura delle ossa nasali con una prognosi di otto giorni.

1 Commento su "Lanciano: bullismo a scuola, i compagni gli rompono il naso con un pugno"

  1. Sono così adesso, sappiamo già cosa saranno poi: Galeotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*