Lanciano, al via la tradizione del Dono

Lanciano, al via la tradizione del Dono. Si rinnova a Lanciano la tradizione del Dono, una delle più antiche manifestazioni del settembre frentano. Quest’anno sono 40 i carri che rappresentano le scene principali delle attività agricole. 33 le contrade partecipanti, ed oltre 500 le persone coinvolte.

Il corteo ha preso le mosse dal Corso principale e si è snodato lungo i viali delle Rose fino ad arrivare in piazza Plebiscito tra canti, balli, scene di vita campestre. La tradizione affonda le radici al  1833 e rappresenta l’orgoglio e la devozione della città nei confronti della Santa Patrona, la Madonna del Ponte.  Ad aprire il corteo il Gruppo tradizione, coordinato da Mimmo Spadano (Terre del Sud), un nutrito gruppo di partecipanti, tra giovani appassionati di canto e anziane signore protagoniste storiche del Dono, che eseguono i canti antichi tradizionali degli inni alla Madonna del Ponte.

 

 

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Lanciano, al via la tradizione del Dono"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*