Ladri sotto l’ombrellone: incastrati da WhatsApp

whatsapp

Incastrati da WhatsApp, tempi duri per i ladri sotto l’ombrellone: Carabinieri e bagnini hanno creato un gruppo sul social contro i furti in spiaggia.

Rubano lo zaino di una turista ascolana con pochi euro lasciato sotto l’ombrellone sulla spiaggia, bloccati grazie a WhatsApp. A Martinsicuro, Carabinieri e bagnini sono in contatto fra loro sul social nel gruppo “Mille occhi sulla costa”, creato nell’ambito dell’omonimo protocollo siglato tra Prefettura e Comuni. Una pattuglia del radiomobile di Alba Adriatica ha fermato i due, marocchini di 21 e 33 anni che, processati, hanno patteggiato 8 mesi di reclusione e 400 euro di multa.

Sii il primo a commentare su "Ladri sotto l’ombrellone: incastrati da WhatsApp"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*