L’Abruzzo protagonista a Londra

L’Abruzzo, con il progetto di wedding destination, fa parlare di sé al The National Wedding Show, salone internazionale dedicato al mondo del matrimonio.

Anche in Inghilterra si parlerà dell’Abruzzo, grazie al progetto “the Beautiful Wedding in Abruzzo”. La nostra regione protagonista al The National Wedding Show, salone internazionale dedicato al mondo del matrimonio che si sta svolgendo a Londra, nella zona fieristica di Kensington Olympia. Creato dall’Assessorato Parchi Riserve Montagna e Progetti Speciali Territoriali della Regione Abruzzo e dalla giornalista e wedding designer Loredana Ranni, nota anche come “la Signora degli Anelli”, per promuovere l’Abruzzo quale wedding destination agli stranieri che vogliono sposarsi in Italia. Un progetto in cui l’assessore Donato Di Matteo ha creduto e che i fatti stanno dimostrando essere di grande interesse. Negli Stati Uniti già se ne parla, soprattutto nel mondo del cinema, dal momento che l’attore Ronn Moss, noto per aver interpretato il ruolo di Ridge nella soap opera “Beautiful”, è il testimonial del progetto. E nei prossimi mesi sarà in Abruzzo per girare un video promozionale tra le bellezze di una regione unica e nelle 11 strutture partner del progetto: dai borghi medioevali ai castelli, fino alle ville e alla costa dei trabocchi. Numerosi inglesi hanno già deciso di venire in Abruzzo per celebrare il loro matrimonio da favole, dal mare alla montagna.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "L’Abruzzo protagonista a Londra"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*