In ospedale a Pescara la donna scomparsa nell’avellinese

Ospedale-PescaraOspedale-Pescara

Si presenta in ospedale, a Pescara, in stato confusionale al punto da non ricordare il suo nome: una volta prestati i primi soccorsi, i medici riconoscono nella donna la 62 enne data per scomparsa nell’avellinese.

La donna, con problemi di salute, si era allontanata dalla sua abitazione di Grottaminarda, in provincia di Avellino, con l’intenzione di “raggiungere Rimini per andare al mare”, come ha raccontato ai medici di Pescara che le hanno prestato i primi soccorsi. Partita per la riviera romagnola, la 62 enne pare si sia erroneamente fermata a Pescara: una volta scesa dal treno, sentendosi poco bene ha raggiunto in taxi l’ospedale dove è arrivata in stato confusionale. Una volta in pronto soccorso, i medici hanno accertato che fisicamente la donna stava bene ed hanno provato a capire di chi si trattasse. Dopo due ore circa sono stati gli agenti del Posto fisso di Polizia dell’ospedale a riuscire nell’intento di farsi dire il nome dalla donna: nel tardo pomeriggio la 62 enne è ripartita per il suo paese, accompagnata dalla Misericordia di Pescara.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "In ospedale a Pescara la donna scomparsa nell’avellinese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*