Il Parco Majella su Google Maps

Il Parco Majella su Google Maps, da oggi i suggestivi itinerari visibili attraverso Street View di Google Maps.

Da tutto il mondo, quindi, si potrà avere una visione a 360 gradi degli itinerari del Parco, grazie al Trekker Loan Program, il programma di Google che dà la possibilità di disporre gratuitamente su richiesta del Trekker, lo zaino tecnologico usato per le mappature a piedi di Street View, nell’intento di estendere le mappature Street View d’interesse per la collettività. Il Parco della Majella, attraverso il Trekker, ha potuto mappare la rete dei sentieri che percorre lungo valli cariche di biodivesrità, luoghi di culto eremitici e vette imponenti, raggiungendo i 2793 metri di quota del Monte Amaro, tra le più alte vette d’Europa mappate dal sistema. Dotato di 15 fotocamere in grado di scattare immagini consecutive ad alta risoluzione, il trekker é stato utilizzato a beneficio di tutti gli amanti dell’escursionismo che così potranno scoprire decine di percorsi, dal Sentiero dello Spirito, un trekking di quattro giorni che tocca tutti gli eremi Celestini fino al Monte Amaro.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Il Parco Majella su Google Maps"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*