I Nas scoprono irregolarità nel commercio di olio in Abruzzo

Nel corso di controlli i Carabinieri del Nas di Pescara hanno accertato irregolarità nel settore del commercio oleario e denunciato quattro persone.

Al termine delle ispezioni i militari del nucleo anti-sofisticazioni e sanità hanno denunciato per una serie di irregolarità, quattro persone, tutte responsabili legali di diverse attività commerciali.

I quattro sono accusati a vario titolo di aver omesso di rimuovere carenze igienico sanitarie e strutturali, nei rispettivi punti vendita e relativi depositi, e di aver esposto in vendita conserve vegetali in liquido di governo indicando erroneamente il prezzo di vendita al chilogrammo riferito al peso lordo invece che al netto del peso sgocciolato.

Sii il primo a commentare su "I Nas scoprono irregolarità nel commercio di olio in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*