Honda Atessa: Mensa all’italiana

Proposta dei lavoratori della Honda di Atessa: Mensa all’italiana con pasti tipici della dieta mediterranea grazie ad una cooperativa di ex licenziati.

L’idea già avanzata ai vertici giapponesi é quella di togliere il servizio mensa aziendale ad una società francese per affidarlo ad una cooperativa del posto composta dal ex licenziati della Honda, tra cui anche un diplomato del prestigioso Istituto Alberghiero di Villa Santa Maria. Il servizio costerà 80 centesimi in più a pasto, ma questo non sembra spaventare i lavoratori:

“Siamo disposti a pagare di più pur di mangiare prodotti locali, genuini e cucinati bene – scrivono in una nota i lavoratori – con gli addetti del servizio che faranno la spesa e prepareranno le pietanze.”

La qualità e la genuinità molto meglio del precotto, dunque, per i lavoratori della multinazionale delle moto che, tra l’altro, danno anche un segnale di grande solidarietà nei confronti di ex colleghi che desiderano rientrare nel mercato del lavoro dando vita a questa cooperativa.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Honda Atessa: Mensa all’italiana"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*