Giochi in piscina, trauma cranico per due

laquila-50enne-muore-in-casaambulanza1

Giochi in piscina, trauma cranico per due a Fara S. Martino. Vittime due giovani atleti di Busto Arsizio.

I ragazzi, entrambi di 15 anni,  in Abruzzo per un camp estivo organizzato dalla loro società di basket, stavano giocando nella piscina del noto Hotel “Il Camerlengo”, quando improvvisamente si sono scontrati, testa contro testa. Immediati i soccorsi, in particolare da parte del personale dell’Hotel. I due sono stati trasportati in ospedale, uno al Renzetti di Lanciano, l’altro, in condizioni più gravi, é stato trasportato con l’elicottero al Mazzini di Teramo. Per entrambi prognosi riservata. Il fatto é accaduto nel primo pomeriggio di ieri.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Giochi in piscina, trauma cranico per due"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*