L’Aquila, furti in calo nel 2016. I consigli per difendersi

giulianova-rubano-durante-messa

Scendono da 171 del primo semestre 2015 a 98 dello stesso periodo di quest’anno i furti all’Aquila. Dati che provengono dal ministero dell’Interno.

Un calo consistente che fa ben sperare sul fronte della sicurezza cittadina, frutto dell’intensificazione delle attività di prevenzione e controllo delle forze dell’ordine sul territorio, come polizia e carabinieri. Ma i furti, specie quelli in abitazione, restano sempre odiosi e vanno combattuti anche se in calo. Abbiamo chiesto al capo di Gabinetto della questura, Alessandro Gini, qual è la situazione all’Aquila, dove negli ultimi tempi comunque una serie di furti nelle frazioni ha creato preoccupazione e allarme tra la gente.

La Questura fornisce anche i consigli per difendere la propria abitazione dai ladri, con allarmi, porte blindate, grate al pian terreno, allarmi collegati al 112 e 113, non pubblicare su Facebook foto di oggetti di valore e non comunicare la propria assenza. Inoltre non ascoltare estranei che vogliono entrare in casa.

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, furti in calo nel 2016. I consigli per difendersi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*