Furci: lavori non finiti niente scuola per i bambini

Furci: lavori non finiti niente scuola per i bambini, così ha deciso il sindaco di Furci Angelo Marchione dopo la mancata riconsegna dell’edificio da parte della ditta che ha svolto la ristrutturazione.

Il plesso di Via De Horatiis al centro di una serie d’interventi di ristrutturazione, adeguamento sismico ed installazione di nuovi impianti energetici. Ad oggi, giorno di riapertura per i bambini della scuola dell’infanzia, della primaria e della secondaria di primo grado, i lavoro non sono ancora terminati. Si spera di finire almeno per la prossima settimana, anche se il sindaco sta comunque valutando sistemazioni alternative presso i locali dell’ex asilo o del Municipio, ma non è escluso che a questo punto si attenda la celebrazione della festa patronale, prevista per domani, per riaprire direttamente da lunedì prossimo.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Furci: lavori non finiti niente scuola per i bambini"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*