Fresagrandinaria: staccata la testa della statua dell’emigrante

Vile attentato vandalico nella notte a Fresagrandinaria nel Chietino, dove ignoti hanno sfregiato il monumento degli emigranti, staccando la testa di una statua.

Il monumento dedicato agli emigranti di Fresagrandinaria, nel Chietino, e’ stato pesantemente danneggiato. Ignoti, nottetempo, hanno staccato la testa della statua. L’atto vandalico e’ avvenuto in via IV Novembre, a pochi passi dal municipio. Il sindaco Giovanni Di Stefano ha presentato una denuncia contro ignoti ai carabinieri della locale stazione. L’opera e’ stata realizzata sette anni fa dallo scultore Ettore Altieri. La testa della statua, spaccata in due pezzi, e’ stata ritrovata accanto al monumento. Il tema dell’emigrazione e’ fortemente sentito a Fresagrandinaria che, nel corso degli anni, ha stabilito contatti e legami con le citta’ europee nelle quali sono nate folte comunita’ di cittadini originari del piccolo comune dell’entroterra vastese. In base a quanto emerso, anche in passato la statua ha subito piccoli danneggiamenti: il sindaco non esclude l’installazione di una telecamera nella zona.

 

Sii il primo a commentare su "Fresagrandinaria: staccata la testa della statua dell’emigrante"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*