Francavilla: doppia presentazione per Federica D’Amato

Francavilla: doppia presentazione per Federica D’Amato  oggi pomeriggio presso la biblioteca “Antonio Russo” al Museo Michetti alle 17.30

La giovane ma già affermata poetessa e scrittrice abruzzese Federica D’Amato presenta oggi alle 17.30 presso la biblioteca “Antonio Russo” al MuMi di Francavilla al Mare, due sue pubblicazioni: “Un Anno e a Capo” edito da Galaad Edizioni e “A imitazione dell’acqua” edito da Nottetempo. Cornice dell’evento le proiezioni fotografiche e le prove di scrittura di Bruno Imbastaro.

«E alla poesia si ubbidisce e basta. Imprevedibili associazioni linguistiche, cantabilità alternata a frequenti asimmetrie sintattiche, echi disciolti di molti maestri, fanno di Federica D’Amato una delle voci più originali della sua generazione».

“Un Anno e a Capo” di Galaad Edizioni  é un  libro che  ripercorre un anno strano, doloroso e felice insieme, quell’anno della vita d’ognuno in cui siamo soliti dire che “cambia tutto”. È una specie di diario, ma anche una specie di ammutinamento dalla forma diaristica, che va contro i calendari, rovesciando il tempo, un non-tempo fatto di aforismi rovinati, amori di traverso, malattie, ricordi, libri, animaletti, pianto e visione.

 “A imitazione dell’acqua” di  Nottetempo Edizioni. Non si può essere poeti senza restare avvinghiati all’annuncio dell’amore e all’urgenza della giovinezza, la poesia libera dalla corsa del tempo e permette una perpetua rilettura del passato e dei ricordi, «gli anni in un momento / perdonati a imitazione dell’acqua». Federica D’Amato (1984) si occupa di letteratura e lavora nel campo dell’arte e del giornalismo. Dopo un percorso di studi umanistico, in Italia e all’estero, e dopo aver viaggiato in tutto il mondo, torna a vivere e lavorare in Abruzzo, dove inizia a collaborare con case editrici e quotidiani. Ha pubblicato le raccolte di poesia La dolorosa (Opera, 2008), Poesie a Comitò (Noubs, 2011), Avere trent’anni (finalista Premio Frascati; Ianieri 2013); il libro-dialogo con Davide Rondoni, I termini dell’amore (CartaCanta, 2016) e il romanzo epistolare Lettere al Padre (Ianieri, 2016); ha curato e tradotto l’edizione italiana di Il libro dell’amico e dell’amato di Ramon Llull (Qiqajon, 2016) e l’edizione italiana di Dove diavolo sei stato? di Tom Carver (Ianieri, 2012). Con Il Libro dell’amico e dell’amato ha partecipato alla XX edizione del Festivaletteratura di Mantova. Ha all’attivo numerosi contributi di critica letteraria per riviste specializzate, italiane e straniere; dirige la collana di poesia “L’Angiolo”, per la Ianieri Edizioni. Il suo sito internet è: www.federicadamato.it.

Sii il primo a commentare su "Francavilla: doppia presentazione per Federica D’Amato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*