Frana Colleparco a Teramo: Il fronte si allarga

frana-colleparco-teramoFrana Colleparco

Frana Colleparco a Teramo: Il fronte si allarga pericolosamente, il sindaco Brucchi chiede aiuto alla Regione per far partire i lavori.

C’é un intero tratto di Via Montauti che non é più percorribile nemmeno a piedi, mentre la bretella che collega Colleparco a Villa Mosca é talmente diroccata che le vetture possono percorrerla soltanto a passo d’uomo. Con l’autunno alle porte ed il rischio piogge abbondanti, sempre dietro l’angolo, basta davvero poco per aggravare ancora di più la situazione. Il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi ha già programmato con il neo sottosegretario alla Presidenza della Regione, ex assessore regionale, Mario Mazzocca, un sopralluogo per fare il punto sui lavori da realizzare nel più breve tempo possibile. Già fatta una stima per quel che riguarda gli interventi da adottare, servono almeno 750 mila euro. Oltre alle piogge in quella zona preoccupa, da sempre, l’acqua sorgiva che giunge a valle dalla collina, per questo é necessario realizzare opere che permettano d’incanalare l’acqua, attraverso una palificata sotto la strada in direzione Villa Mosca ed un sistema di raccolta che trasporti le acque bianche fino al fosso.

Il servizio del Tg8:

Sii il primo a commentare su "Frana Colleparco a Teramo: Il fronte si allarga"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*