Erasmus+ Istituto Acerbo: a Pescara l’evento finale

dav

Delegazioni di docenti e studenti provenienti da Spagna, Portogallo e Grecia stamani all’ Aurum di Pescara per l’evento finale dell’Erasmus+ denominato Sinergie a Confronto. Il progetto europeo che ha visto capofila l’Istituto Tecnico Tito Acerbo di Pescara, ha contribuito alla creazione del primo museo virtuale dell’energia.

Il progetto realizzato in due anni d’intenso lavoro è stato finanziato dall’Unione Europea per l’Azione KA2 ed è stato l’unico in Abruzzoed  il quinto in Italia superando altre Scuole, Università ed Associazioni che si erano candidate. Il bando, in particolare, riguarda il nuovo programma di mobilità dell’Unione Europea Erasmus + che finanzia progetti scolastici che favoriscono la cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone prassi. Tema conduttore del programma europeo è stato quello dell’Energia ed il progetto, grazie all’utilizzo di raffinate tecnologie informatiche ha realizzato il primo Museo virtuale dell’energia in collaborazione con Istituti Partner Spagnoli, Greci e Portoghesi che, anche con meeting e workshop nei rispettivi Paesi, hanno contribuiti alla realizzazione del Museo. Nel corso dell’evento si è registrata la partecipazione di esponenti delle istituzioni locali ed anche estere. Applauditissima l’esibizione del cantante Piero Mazzocchetti, ex studente dell’Istituto Acerbo. Da oggi, ha sottolineato infine la dirigente scolastica, Annateresa Rocchi, si lavorerà per mantenere vivo il Museo ampliando l’ allestimento delle sale virtuali. A tal proposito è stato sottoscritto un apposito protocollo d’ intesa.

 

Sii il primo a commentare su "Erasmus+ Istituto Acerbo: a Pescara l’evento finale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*