Elice: spedizione punitiva nei confronti di un rom

Sarebbe giunto direttamente da Milano per farsi giustizia il rom che ieri mattina ha esploso alcuni colpi di pistola sotto casa del cognato anche lui rom ad Elice.

L’episodio avrebbe potuto avere conseguenze più tragiche se i colpi di pistola fossero andati a segno. Tutto è avvenuto intorno alle 10.00, un uomo di etnia rom si è presentato sotto casa del cognato alla periferia di Elice e dopo aver citofonato ha sparato alcuni colpi di pistola. A denunciare il fatto la stessa vittima che ha chiamato i carabinieri. Giunti sul posto hanno trovato e sequestrato i bossoli ed interrogato la vittima che ha saputo dare solo vaghe indicazioni per l’identificazione del responsabile dell’agguato, ma non ha saputo dare altri elementi sulla ragione. Non si esclude che tutto sia legato a qualche attività illegale visto che entrambi hanno numerosi precedenti. Proseguono le indagini condotte dai carabinieri della Compagnia di Montesilvano coordinati dal capitano Luca La Verghetta.

Sii il primo a commentare su "Elice: spedizione punitiva nei confronti di un rom"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*