Detriti in spiaggia: i risultati delle analisi dell’Arta

Detriti in spiaggia, i risultati delle analisi dell’Arta.Il vicesindaco di Pescara, Enzo Del Vecchio, annuncia che Attiva inizierà la rimozione speciale del materiale organico vegetale.

“E’ un detrito organico naturale di origine vegetale quello che nei giorni scorsi si è arenato lungo la battigia del nostro litorale nord, è quanto riscontra l’Arta che abbiamo subito allertato per conoscere la natura del copioso quantitativo di detriti lasciato dalle maree.

Origine naturale, dicono oggi i tecnici dell’Arta nel referto, legato al trasporto solido organico del fiume Pescara, insieme a rifiuti di materiale plastico. Una commistione, questa, che fa scattare la normativa regionale di competenza sui rifiuti rinvenuti in spiaggia e che prevede rimozione e smaltimento differenziati. Un’operazione che verrà effettuata dunque previa selezione dei vari materiali, che verranno poi raccolti in modo differenziato per tipologie omogenee e avviati al riciclo o recupero eventuale.

A operare sarà Attiva che da domani effettuerà le prime operazioni di rimozione che per essere completate, vista l’entità del materiale, richiederanno alcuni giorni per ripristinare lo stato dei luoghi”.

 

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Detriti in spiaggia: i risultati delle analisi dell’Arta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*