Tocco da Casauria: operaio di 26 anni cade da 12 metri e muore

Tragedia sul lavoro questa mattina a Tocco da Casauria alla Ex Merker dove un operaio polacco di 26 anni è morto a seguito di una caduta da un’altezza di 12 metri.

E’ deceduto  all’ospedale di Pescara l’operaio di 26 anni precipitato questa mattina da un’altezza di 12 metri alla ex Merker di Tocco da Casauria. Subito  soccorso dal personale del 118 di Pescara con l’ausilio anche dell’elicottero , il giovane non è, purtroppo, sopravvissuto alle gravissime lesioni riportate a causa della tragica caduta. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri.

Il 26enne polacco era dipendente di una ditta polacca che si sta occupando dello smantellamento di parte del capannone che un tempo era della Merker, azienda rilevata, in seguito a varie vicissitudini, da una società con sede in Polonia.

A lanciare l’allarme, subito dopo l’incidente, sono stati i colleghi dell’operaio. Il 26enne era arrivato in condizioni disperate in ospedale, dove poi è morto. L’area del capannone in cui sono avvenuti i fatti è stata sottoposta a sequestro per tutti gli accertamenti del caso. La salma del giovane è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Sii il primo a commentare su "Tocco da Casauria: operaio di 26 anni cade da 12 metri e muore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*