No Triv: giunta ricorre in appello contro sentenza Tar Lazio

no-triv-giunta-contro-tar-lazio

La giunta regionale ricorre in appello dinanzi al consiglio di stato contro la sentenza del Tar del Lazio, emessa nel giudizio contro il ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

I fatti si riferiscono al decreto ministeriale n.103 del 3 giugno 2015, relativo a due istanze di prospezione presentate dalla società “Spectrum Geo Ltd”, che riguardano vaste aree dell’Adriatico, da Rimini al Salento, per un totale di circa tre milioni di ettari.

L’incarico difensivo è stato conferito dalla giunta all’avvocatura regionale per la proposizione del ricorso in appello. Nello specifico, il ministero dell’ambiente ha emanato numerosi decreti favorevoli di compatibilità ambientale per progetti di prospezione e ricerca di idrocarburi nel mare Adriatico con la tecnica dell’airgun.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "No Triv: giunta ricorre in appello contro sentenza Tar Lazio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*