Asili nido: dalla Regione 3 mln di euro per la sicurezza

asili-nido

Novità sul fronte degli asili nido: dalla Regione arrivano 3 milioni di euro per la messa in sicurezza degli edifici e per l’adeguamento sismico.

E’ quanto è emerso dall’odierna seduta della giunta regionale che ha approvato la graduatoria regionale e l’elenco degli interventi da effettuare con fondi FSC – risorse premiali per obiettivi prima infanzia. In particolare i comuni saranno beneficiari della concessione di contributi in conto capitale per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza su immobili di proprietà che ospitano asili nido e micro nidi pubblici funzionanti.

Sono 21 le istanze pervenute e 15 gli interventi ammessi a contributo per adeguamenti sismici, norme igieniche e di sicurezza e norme antincendio:

– Montesilvano: 250 mila euro per l’asilo nido di via Chiarini;

– San Salvo: 350 mila euro per l’asilo nido di via Verdi;

– Sulmona: 274 mila 318 euro per l’asilo nido di via Badia, viale della Repubblica;

– Pescara:  270 mila 876 euro per l’asilo nido di via Croce e 270 mila euro per quello di via Vespucci;

– Atessa: 310 mila euro per l’asilo nido di via Ciampoli;

– Vasto: 300 mila euro per l’asilo nido di via De Gasperi;

– Atri: 255 mila euro per l’asilo nido di via Risorgimento;

– Popoli: 140 mila euro per l’asilo nido di via Tiburtina;

– Tortoreto: 180 mila euro per l’asilo nido di via Carducci;

– Pianella: 80 mila euro per l’asilo nido in località Vecchia Fornace;

– Nereto: 90 mila euro per l’asilo nido di via Gramsci; 

– Ripa Teatina: 100 mila euro per l’asilo nido di via Chieti;

– Orsogna: 105 mila euro per l’asilo nido di via Rosica;

– Miglianico: 105 mila euro per l’asilo nido di via Borgo Forno. 

Previsti anche altri tre interventi, per un importo complessivo di 965 mila euro, che però dovranno essere integrati da ulteriore documentazione. Si tratta di interventi che riguardano l’adeguamento sismico degli asili nido di Chieti (via Arenazze e viale Amendola) e Lanciano (viale Marconi), dove sono previste demolizione della struttura e ricostruzione.

Dal finanziamento sono invece rimasti esclusi gli asili nido di Avezzano (via Trento), Sant’Egidio alla Vibrata (via Matteotti) e Guardiagrele (via Occidentale) per insufficiente livello di progettazione.  

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Asili nido: dalla Regione 3 mln di euro per la sicurezza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*