Facebook parla e sorride Abruzzese, e tu?…

link-abruzzesi

Ormai la nostra è una regione sempre più social: si moltiplicano pagine e gruppi su Facebook (e non solo) dove si parla e si sorride… Abruzzese.

L’Abruzzo è sempre più social: anzi, l’Abbruzzo, con due “b”, che rende meglio l’idea, e gli Abruzzesi, lo sanno. Così si moltiplicano su Facebook, e non solo, pagine e gruppi che parlano di noi, tra curiosità, divertimento e quella buona dose di ironia che ai forti e gentili abitanti della regione verde non manca di sicuro. Ci sarebbe da scrivere per ore, e ci scuseranno tutti quei gruppi e quelle pagine che per ovvie ragioni non possiamo citare (perché sono davvero tanti!), diamo, allora qualche suggerimento ai nostri lettori, abruzzesi e non, un vademecum sull’Ab(b)ruzzo da leggere su Facebook per prenderci, bonariamente, un po’ in giro. Immaginate, ad esempio, se i quadri potessero parlare e lo facessero in dialetto abruzzese, ed eccola la pagina FB che fa per voi! “Se li quadr putess parlà nu stassam zitt”. Oppure un po’ di sano patriottismo regionale con “Sei Abruzzese se…” dove gli Abruzzesi veraci possono condividere abitudini, curiosità, e il comune sentire. Poteva mancare poi “Il dialetto abruzzese è unico” e le “Risate Abruzzesi” , perché in dialetto, la battuta rende ancor meglio l’idea! E “Abbruzzo di Morris” per prendersi un po’ in giro come anche “Link Abruzzesi”. Ma chi più ne ha più ne metta! Anzi, segnalateci i vostri gruppi e le vostre pagine social che più sono divertenti e più è meglio. Perché l’Abruzzese verace è così, forte, gentile e sempre pronto al sorriso. Lo scriveva il grande Leopardi: “Chi sa ridere è padrone del mondo”,  a lui fa eco Chopin: “Chi non sa ridere non è una persona seria”, e gli Abruzzesi, lo sanno. (Foto sotto tratte da Facebook: “Risate Abruzzesi”, “Se li quadr puttes parlà nu stassam zitt”, “Abbruzzo di Morris”)

risateab

seli

1morris

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Facebook parla e sorride Abruzzese, e tu?…"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*