Turismo, quando il testimonial è…itinerante

Testimonial itinerante la squadra di basket teatina Proger, spirito del progetto promuovere il brand Abruzzo. L’idea è della Camera di Commercio di Chieti.

Se è vero, come è vero, che il turismo cambia alla velocità della luce altrettanto innovativa e sempre al passo con i tempi deve essere la sua offerta. Fiere, convegni e cartoline hanno lasciato da un pò la scena ad idee sempre più accattivanti e originali spesso affidate a testimonial in carne e ossa con il supporto di sponsor locali. E’ esattamente questa la logica che ha guidato il progetto  della Camera di Commercio di Chieti ‘ Viaggio in Abruzzo, tra cielo e mare’: un’iniziativa promozionale del turismo offerto dalla costa dei trabocchi che vedrà i giocatori della Proger Chieti, squadra di pallacanestro militante nel campionato A2, impegnati in prima persona a raccontare di trasferta in trasferta il nostro, loro, Abruzzo e la splendida costa teatina. Lo faranno con uno speciale pullman sulle cui fiancate saranno ritratte le bellezze della Terra d’Abruzzo, con dei cortometraggi che verranno lasciati in regalo alle squadre avversarie e con molti altri gadget appositamente pensati e realizzati. Una sfida che piace su un parquet lungo da Treviso a Reggio Calabria.

 

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Turismo, quando il testimonial è…itinerante"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*